A scuola si studia la meditazione

Silenzio! Meditazione in corso!

Quando in aula c’è quel cartello,

non vola una mosca…

Il regista di Elephant Man e Velluto Blu, Davide Lynch, ormai ha poco tempo per fare il regista… la priorità è la David Lynch Fundation, che promuove la tecnica della Meditazione Trascendentale, appresa direttamente da Maharishi Yogi, il Guru dei Beatles, su cui stava realizzando un documentario.

E’ arrivato a Roma da Oslo, alcuni anni fa, dopo un lungo giro attraverso l’Europa, ed è approdato a Palermo per ribadire l’efficacia di uno dei progetti più ambiziosi della sua Fondazione,La scuola senza stress, ma non avrebbe mai sperato che qualcuno in Sicilia, raccogliesse il messaggio.

Invece, grazie all’intuizione della professoressa Giovanna Finocchiaro, delle Scuole Medie dell’Istituto Statale “Edmondo De Amicis”di Tremestieri Etneo, in provincia di Catania, ed alla disponibilità della preside Lucia Maria Sciuto, è stata adottata, da alcuni anni, la Meditazione in classe. E’ la prima esperienza in Italia che ha coinvolto, in un Progetto straordinario, 115 studenti e le rispettive famiglie.

Anche la scuola deve fare i conti con l’eccessivo livello di stress che caratterizza la vita odierna ed accompagna studenti ed insegnanti durante il percorso scolastico.

Lo stress riduce la capacità di imparare e influenza negativamente i risultati scolastici, produce ansia e depressione, stimola la violenza e il fenomeno del bullismo, le dipendenze, la dispersione scolastica, il burnout degli insegnanti.

Un percorso scolastico senza stress e di eccellenza è già una realtà per 300.000 studenti di 500 scuole in 50 nazioni. Sono scuole pubbliche e private, collegi, orfanotrofi, accademie militari, centri di recupero per bambini di strada e perfino carceri.

Ciò che hanno in comune tali collettività è il programma “Momento di quiete in classe”, che prevede due pause di 10 o 15 minuti, all’inizio e alla fine delle lezioni, per la pratica della tecnica antistress Meditazione Trascendentale. I risultati sono: un positivo atteggiamento in classe, facilità di apprendimento, voti migliori e un maggior numero di giovani che arrivano alla maturità; minore fatica e maggiore soddisfazione per gli insegnanti; migliore efficacia dei programmi di riabilitazione.

Nella scuola di Tremestieri Etneo, dove si medita da qualche anno, David Lynch è tornato di recente nel 2014, insieme alla sua equipe di studiosi e scienziati, per raccogliere i dati di questa sperimentazione. Gli esiti di questa pratica sono evidenti e straordinari, soprattutto a livello comportamentale e rendimento scolastico. Il proposito è quello di offrire a tutti gli studenti tale opportunità che, al momento, è finanziata esclusivamente dalla Fondazione David Lynch.

Meditazione Trascendentale.
Tra le varie le tecniche di meditazione, sperimentate ed analizzate da studi comparati di Meta-Analisi, presso l’Università di Stanford è stato evidenziato che, tra tutte, la “Meditazione Trascendentale” ha dato esiti superiori, rispetto a quelle prese in esame, nelle aree *del rilassamento fisiologico, *dell’auto realizzazione, *dei miglioramenti psicologici, *della riduzione dell’ansia, *della riduzione della pressione sanguigna, * della riduzione dell’uso di sigarette, di alcool e droghe.

La “Meditazione Trascendentale”è una tecnica mentale, semplice e naturale, scevra da legami e fedi religiose che si pratica ad occhi chiusi, per 15/20 minuti due volte al giorno, comodamente seduti, anche su di una sedia o poltrona di casa. E’ consigliata ad adulti, bambini, anziani. Non ha alcuna controindicazione per le persone disabili. Il metodo è facilmente apprendibile da chiunque, indipendentemente dal livello di intelligenza ed istruzione, in un corso base di pochi giorni, tenuto da un istruttore.

Tale pratica ci aiuta ad eliminare lo stress, a prevenire le malattie ed assumere un atteggiamento positivo e pacifico verso la Vita. Per tali motivi è assolutamente consigliata ai giovani al fine di operare un cambiamento sociale che porti verso la Pace nel Mondo.

Trascendere. Significa attivare il potenziale di auto guarigione del corpo.
Ogni esperienza che facciamo lascerà “impressioni” che vengono memorizzate fisicamente da qualche parte nel sistema nervoso. Se l’impressione è profonda possiamo sentire tutto ciò chiaramente, per esempio, un “nodo che stringe il cuore” quando abbiamo avuto un litigio con qualcuno. Se permettiamo al corpo di rilassarsi, sarà letteralmente in grado di rilasciare le tensioni accumulate. Potremmo paragonare questo ad una lavagna. Quando ci svegliamo al mattino la superficie è vuota, ma qualsiasi esperienza viviamo durante il giorno è come un piccolo disegno in più. A un certo momento la lavagna è piena e il sistema nervoso non può più andare avanti. La lavagna deve essere cancellata per tornare di nuovo pulita. Fortunatamente il corpo dispone di un processo completamente naturale e automatico per farlo, quando si riposa durante il sonno. Così rilassamento letteralmente significa che le tensioni vengono rilasciate e le impressioni vengono rimosse. Il problema, però, è che ci sono troppe impressioni nella nostra vita piena di impegni.

Il riposo durante il sonno. Il riposo durante il sonno non è sufficiente per eliminarle tutte. Inoltre il riposo che otteniamo durante il sonno, spesso, non sembra andare abbastanza in profondità per eliminare le impressioni più profonde, come per esempio quel nodo al cuore dopo aver litigato con qualcuno. La mattina successiva possiamo sentire che le tensioni sono un po’ diminuite ma che non sono scomparse completamente. Il sonno non è stato sufficiente. Questo tipo di tensioni che non può essere neutralizzato dal riposo del sonno si accumulerà nel tempo e alla fine altererà sempre di più il funzionamento naturale del corpo, che si tradurrà in ogni sorta di problemi fisici e mentali. Questi disturbi finiranno per manifestarsi, di solito attraverso il nostro “anello più debole”, che di solito viene definito dalla nostra condizione genetica. Alcune persone avranno problemi di cuore, altri sprofonderanno nella depressione. Ma la condizione genetica non è la causa, rivelerà piuttosto la vera causa che è l’incapacità del corpo di eliminare gli elementi che disturbano il suo funzionamento naturale.

Oggi questi disturbi vengono considerati, direttamente o indirettamente, come la causa principale, il 90%, di tutti i problemi della salute fisica o mentale. Durante l’esperienza della trascendenza la mente entra in uno stato di completo silenzio interiore . La mente e il corpo vanno di pari passo. Dove va uno, necessariamente va anche l’altro. Nel permettere alla mente di essere facilmente attratta da questa completa pace interiore, noi letteralmente trasciniamo il corpo in uno stato di profondo riposo, molto più profondo rispetto al riposo che sperimentiamo durante il sonno. Questo può essere facilmente misurato in modo oggettivo. Il riposo ottenuto durante la Meditazione Trascendentale è molto più profondo di quello ottenuto durante il sonno.

Share Button

Lascia un commento