Alcol Lock. Prima soffi, poi parti

Potrebbe arrivare anche in Italia l’Alcol Lock, il dispositivo delle dimensioni di un navigatore satellitare, simile a quello in dotazione delle forze dell’ordine, che impedisce l’avvio dell’auto se non si è sobri. L’Unione Europea potrebbe renderlo obbligatorio per tutti i veicoli o per i guidatori recidivi ai reati di guida in stato di ebbrezza.
Si tratta di un apparecchio, montato sugli autoveicoli e dotato di etilometro, che viene collegato alla centralina dell’auto, e che ne impedisce l’avvio se il tasso alcolemico presente nel sangue del conducente è superiore a quello previsto dalle normative del proprio paese. Già molti costruttori come Citroen, Volvo e Saab lo offrono come optional per le loro vetture.
Sarebbe un’ottima strategia per limitare gli incidenti stradali causati da ubriachi al volante, ma non è detto che sia la soluzione più adatta: basterebbe far soffiare qualcun altro per avviare il motore. Funzionerà?

Share Button

Lascia un commento