Amore in bianco e nero di Delia Guarrasi

Questa è la storia del dramma vissuto da Jenny una ragazza bianca dell’alta borghesia, ma soprattutto di Jay un ragazzo nero confinato nella parte più povera della Florida.
La loro vicenda si svolge nella metà del secolo scorso durante la segregazione razziale.
Il loro è un incontro un po’ strano, Jay purtroppo le ha appena prese da un gruppo di ragazzi e Jenny lo vuole aiutare perché lei è una delle poche persone di questa società a non essere razzista.
Jay inizialmente non vuole avere niente a che fare con questa ragazza bianca, ma con il passare del tempo capisce che può fidarsi di lei.
Jenny infatti regalerà a lui ed a tutta la sua famiglia vestiti e cibo senza che i suoi genitori scoprano nulla di tutto ciò.
Alcune disgrazie però rovineranno la storia d’amore che sta sbocciando tra di loro.
Purtroppo i genitori della ragazza scopriranno che Jenny frequenta un ragazzo di colore e per loro tutto ciò è una beffa nei loro confronti.
Persino a scuola hanno scoperto che lei non è veramente razzista e questo la porterà ad essere isolata da tutti quanti.
Jenny si farà aiutare dalla sua governante credendo che questa sia una persona buona e pura di cuore, ma non è così.
In realtà Jenny dovrà scappare e mettersi in salvo con il suo ragazzo e contare solo sulle loro forze.
È un testo che racconta una storia molto triste che si basa su una realtà non molto lontana.
La scrittura è molto semplice e spesso viene utilizzato il dialogo per narrare i fatti che accadono.
Si tratta di un libro breve, ma la storia riesce ad essere lo stesso molto intensa.
Mi sento di consigliare a tutti questo libro che parla di: razzismo, amore e sentimenti veri.
Buona lettura!

Share Button

Lascia un commento