Auf Wiedersehen Europa!

L’Italia ha ottenuto aiuti dall’Albania (non fa parte dell’Unione Europea).
L’Italia ha ottenuto aiuti dagli USA (non fanno parte dell’Unione Europea).
L’Italia ha ottenuto aiuti dalla Russia (non fa parte dell’Unione Europea).
L’Italia ha ottenuto aiuti dalla Cina (non fa parte dell’Unione Europea).

L’Italia non è aiutata dalla sorella Europa. L’equazione è molto semplice. In questi casi è facilissimo perché le dinamiche di geopolitica seguono quelle naturali.
Mettiamo dentro le spinte oscure e malcelate di interessi di potenze straniere e le spinte interne di alcuni partiti. Tutti vogliono allontanare l’Italia dall’Europa.
L’Italia non voleva, ma la stanno portando fuori dal contesto europeo. L’Europa stessa la sta spingendo fuori dall’Unione.
I rapporti tra Italia ed Europa sono destinati a naufragare. Sono veramente privi di ogni valore emozionale. Pura statistica, numeri e tabelline.
Indici e variabili.
Non si è mai detto che un rapporto può funzionare se si basa su questi elementi.
L’Olanda non sarà mai vicina all’Italia, non lo è stata ora, non lo sarà domani.
Stesso discorso per la Germania.
Devo ammettere di avere una certa simpatia (umana) per la cancelliera Angela Merkel. Nei suoi gesti morigerati e semplici. Nelle scelte di essenzialità e concretezza. Amo le cose razionali e il primo Ministro tedesco Angela Merkel è razionalissima!
Però, adesso l’ho capito: lo abbiamo capito tutti purtroppo.
La Germania e l’Italia non saranno mai sorelle.
La Germania non amerà mai le scelte politiche italiane. Non le comprendono. Forse vorrebbero germanizzare il continente italico.
Non è possibile ex fratelli tedeschi, adesso ormai cugini di secondo o forse terzo grado.
L’Italia non sarà mai tedesca. E’ una questione di clima, di qualità della vita, di rapporti. Di dialetti, di cadenze.
Fa parte della nostra storia. Noi siamo una cosa diversa, l’abbiamo sempre saputo.
Amiamo l’arte, il gusto sottile della scoperta. Amiamo i meccanismi oscuri che regolano le cose e le persone. Credo che il grande contagio abbia colpito prima di tutto l’Italia perché siamo più aperti di tanti altri, propensi ad abbracciare a sorridere a condividere.
E’ stato un limite, ma sarà la forza nascosta per la rinascita italiana
L’Italia in un modo o nell’altro ce la farà.
Riuscirà l’Europa a farcela senza Italia?

Auf Wiedersehen Europa!
Forse meglio dire aufidersen Europa!

Gianfranco Natale
© Riproduzione riservata





Share Button

Lascia un commento