Caro Antoine… ovvero la continuazione de “Il Piccolo Principe” di Monica Pignataro

Il Piccolo Principe è uno dei libri più letti da grandi e piccini.
L’autrice ha deciso di scrivere la continuazione di quel famoso testo.
Non è la prima scrittrice che l’ha fatto perché anche Jean Pierre Davidts oppure Alejandro Guillermo Roemmers hanno avuto la sua idea, ma devo dire che il seguito pensato dalla Pignataro mi è davvero piaciuto.
Come ci spiega nella prefazione ha sempre desiderato fare questo libro ed anche se inizialmente ci può sembrare una cosa un po’ azzardata e presuntuosa, non si può certo dire che il suo tentativo sia fallito, anzi il suo testo è stato molto curato e leggendolo come seguito dell’originale non mi è dispiaciuto affatto.
L’autrice ha voluto dare una voce ai personaggi principali: la volpe addomesticata e la magnifica rosa.
Attraverso il suo testo queste due protagoniste narrano la mancanza del principino biondo tanto conosciuto ed attendono il suo ritorno.
Oltre ad approfondire i comportamenti ed il carattere della volpe e della rosa, la scrittrice ha voluto metterci un po’ di ironia e spensieratezza.
Si può dire che questo testo sia un inno all’Amicizia con la A maiuscola.
Un’Amicizia che non si ferma davanti nessun ostacolo e che sicuramente durerà per sempre!
Un libro semplice e veloce che desidero consigliare a tutti!

Vi auguro una buona lettura

Share Button

Lascia un commento