Gli esperti in TV

Chi di voi non ha mai fatto i conti con gli esperti? Basta accendere un qualsiasi canale televisivo ed eccoli apparire saggi e saccenti, spesso con il camicione bianco (da imbianchini)  mentre declamano pareri con l’aria del tipo: questa volta becco il premio Nobel!

La cioccolata? Fa male… ops no, l’esperto dell’università del Melograno afferma che i principi attivi contenuti nei semi di cacao accendono la passione. Arriva l’esperto della cioccolata del Krakatoa che con aria seria e impertinente si spinge oltre: il cacao è un concentrato di erotismo. No è meglio del viagra… anzi: esageriamo, se mangi una barretta di cioccolata… dai non fatemi andare oltre! Si capisce bene che qui c’è in gioco il destino dell’umanità e noi qui a scherzare! Ma volete mettere un mondo (televisivo) senza l’esperto di turno?
Ecco la giornalista che con aria seria e compassata chiede: dottor prof. eccellenza onerevolissima, quando piove le formiche cosa fanno?

Un problema? Abbiamo gli esperti in ogni settore…
Se tuo marito ti tradisce chiamiamo l’esperto!
Se l’albero fa i frutti: chiamiamo l’esperto.
Il cane abbaia? Chiamiamo l’esperto!
Se la macchina non parte chiamiamo l’esperto!
Il figlio va male a scuola? Cosa si fa? Interpelliamo l’esperto!
Deve avere la barba, gli occhiali e il viso da tipo che ha mangiato un cetriolo senza sbucciarlo.
L’esperto è colui che per 5 minuti televisivi diventa la persona più colta del mondo su tale argomento e se subito dopo nessuno più se lo calcola, non importa. Tanto poi ci sarà un’altra trasmissione, un altro argomento cult con un altro esperto! La cosa qui si sta facendo pericolosa. Troppi esperti in giro che contraddicono se stessi, sarà il caso di chiamare un esperto per chiedere un parere?

Gianfranco Natale

 © Riproduzione riservata

Share Button

Lascia un commento