Il lago magico di Graziella Baglio

Il lago magico è un libro che narra una storia d’amore travagliata.
Già dalle prime righe di questo racconto troviamo un magnifico paesaggio, un vero e proprio paradiso in terra. Fussen ed il suo magnifico lago, fanno da cornice alla storia d’amore tra Jason e Carol.
Carol, prima una ragazza e successivamente una donna: brillante, sincera ed esuberante. Lei viveva tranquillamente, con tutti gli agi possibili, insieme alla sua famiglia in questo magnifico luogo.
Ogni giorno fin da piccola giocava con Jason, un ragazzino che viveva poco distante da casa sua, con gli anni però la loro amicizia si era tramutata in amore.
Un giorno Carol dovrà abbandonare il suo amato ed anche questa bella ed incantata località senza dare spiegazioni a nessuno.
Cadrà nel tunnel della disperazione e successivamente della depressione.
Jason cercherà in tutti i modi di capire il perché della sua scomparsa. Anche lui dalla sofferenza cadrà in depressione.
Negli anni si prenderà cura della baita che faceva da nido al loro giovane e fresco amore.
Quel luogo gli farà ricordare momenti magnifici ed indimenticabili.
Momenti passati con la sua bella ragazza bionda e gioiosa.
Carol nella sua nuova casa cercherà di dimenticarsi del suo Jason, ma il suo ricordo non l’abbandonerà mai.
Anche se ha sofferto molto, il suo pensiero andrà sempre a quel lago baciato dal sole ed all’amore che le dava del ragazzo.
Carol dovrà attraversare molti momenti difficili, ma la sua forza di volontà ed il suo spirito la faranno sempre andare avanti.
Carol è una donna piena di spirito, che non si fa abbattere dalle avversità della vita. Si tratta di un libro pieno di: intrighi, passioni, bugie e scelte imposte. L’autrice ha la capacità di lasciarci fino all’ultimo capitolo con il fiato sospeso. La scrittura è molto fluida, lo si legge con piacere molto velocemente.
Alcuni capitoli sono molto tristi, ma si sa, l’amore talvolta fa anche soffrire.
Buona lettura!

Share Button

Lascia un commento