Recensione del film “ I mercenari 3”

“L’occhio cinefilo”: recensione film “ I mercenari 3” (The expendables 3) – dal 4 settembre 2014, regia di Patrick Hughes.

Un cast stellare, un buon regista, 17 protagonisti tra co- e reali protagonisti, 500 milioni incassati fino ad ora dai primi due capitoli della saga tutta muscoli e action, questo terzo episodio promette scintille e ancor più divertimento e suspence; questa trilogia de “i mercenari” nati da una idea dell’inossidabile Sylvester stallone è una vera macchina da soldi e promette corse, botte, ironia, adrenalina, esagerati, tamarri, sopra le righe, in perfetto stile Stallone che ha rispolverato se stesso e alcuni suoi amici, vedi Swarzennegher, Harrison Ford, Wesley Snipes. Un film che mescola commedia e action ancora più accentuata in questo terzo capitolo perché ovviamente doveva essere più esplosivo dei due precedenti e vi è riuscito in pieno, e si parla di un quarto capitolo, finchè la vena di idee regge. “i mercenari “3 è una giostra festosa con una trama discreta, una giostra di amici che si mettono in gioco e vogliono ancora sentirsi attivi; ed infatti l’action a go-go regge tutto il film con battute a raffica ed alcune anche divertenti sul serio; c’è un intermezzo di commedia sentimentale, un desiderio di normalità e famiglia da parte dei “mercenari”che rende il film godibile per il suo genere . Ritroviamo il fondatore e capo indiscusso dei mercenari Barney Ross (Sly Stallone) che scopre che l’ex amico e ora traditore Conrad Stonebanks (Mel Gibson) è vivo e pronto a vendicarsi; la CIA vorrebbe catturarlo e convoca “i mercenari” ( la traduzione esatta è I sacrificabili) per questa impresa. Barney Ross ci sta e recluta tutti i suoi amici con l’aggiunta di qualche nuovo elemento più giovane. La presenza di Antonio Banderas ha portato verve e umorismo al film, un personaggio il suo che si è integrato benissimo con il resto de “i mercenari” e nel meccanismo perfetto del film che ha solo bisogno per andare avanti di idee giuste e leve fresche perché è un mix perfetto di un cinema di puro svago, risate e situazioni esagerate. Il film è divertimento assicurato e che ha portato a grandi incassi per l’industria di Hollywood grazie all’idea pregevole di Stallone; action, risate e incassi, non si può chiedere di più ad un film del genere easy.

DANIELA MEROLA

Share Button

Daniela Merola

Un saluto a tutti, sono Daniela Merola, scrittrice, blogger, giornalista e il mio sentiero è sempre stato "il coraggio delle proprie idee".

Lascia un commento