Mostra: “Attesa:1960-2016” Mimmo Jodice

“TRACCE DI CULTURA”:

MOSTRA FOTOGRAFICA “ATTESA: 1960-2016” di MIMMO JODICE

MUSEO “MADRE” di NAPOLI                          dal 23 giugno 2016 al 24 ottobre 2016.

 

Al “Madre” di Napoli si è inaugurata la mostra fotografica del maestro Mimmo Jodice “attesa: 1960-2016” con più di cento foto sparse su un intero piano e poi fino al terzo del museo, e con anche esposti documenti, ritagli di giornali, scambi epistolari e un film. Il titolo della mostra “attesa”dice tutto su questa esposizione, l’attesa dell’incontro fra l’artista e la sua città, Napoli, una attesa finalmente giunta a compimento. E’ un grande artista Mimmo Jodice fin da quando negli anni ’60 si imponeva nel campo fotografico e si accompagnava ad altri grandi artisti come Lucio Amelio, Pasquale Trisorio, Dina Carola, Lia Rumma e altri artisti internazionali. Il curatore della mostra è anche il direttore del “madre” Andrea Viliani, che nella conferenza stampa di presentazione della mostra, ha sottolineato la ricerca continua di Jodice che si è fatta rarefatta e sublime nel corso degli anni. I cento scatti sono distribuiti in sei sezioni, fino a giungere al clou al terzo piano del museo.
Ci sono anche pubblicazioni, documenti, scambi epistolari che sottolineano il lavoro di Jodice fatto di essenzialità e concentrazione sull’oggetto visualizzato. Una mostra che è un omaggio alla città di Napoli che anche lui ha portato in giro per il mondo facendone conoscere le meraviglie. Una mostra che rivela tutto il talento dell’artista, un visionario che ferma in uno scatto tutto il “mood” della sua città, tutte le sue contraddizioni, nei suoi scatti la protesta, la teatralità quotidiana del popolo napoletano. C’è anche un mini film di 45 minuti che racconta la vita e la storia artistica di mimmo Jodice e che raccontano anche un po’ le proteste degli anni ’60  e ’70 della città, proteste di vario tipo. La mostra è da vedere perché esprime il sentimento dell’artista che si pone davanti all’obiettivo, il suo sguardo verso cosa fotografare e come fotografarlo e quello sguardo è già di per se universo proiettato nel futuro.

 

DANIELA MEROLA

Share Button

Daniela Merola

Un saluto a tutti, sono Daniela Merola, scrittrice, blogger, giornalista e il mio sentiero è sempre stato "il coraggio delle proprie idee".

Lascia un commento