Niente è per caso, un libro di Maria Venturi

“PENSARE PAROLE”: per martedì 13 gennaio 2015 recensione libro

“NIENTE E’ PER CASO” di Maria Venturi;

Il nuovo libro della poliedrica Maria Venturi è “NIENTE E’ PER CASO” edito da Rizzoli. L’autrice ha indubbiamente grande talento e classe nel suo scrivere romanzi cosiddetti “leggeri” ma che in realtà descrivono la realtà e le vere emozioni dell’essere umano molto meglio di tanti libri “impegnati”. Una bella storia attuale vi è raccontata con un happy end di norma che non è banalità ma un ringraziamento sentito della stessa autrice per i suoi lettori che hanno scelto i suoi libri, un atto dovuto per sua stessa ammissione. Nell’ottica del giudizio del romanzo vi è certamente una fase ripetitiva ma la trama quasi lo richiede e il campo dell’editoria è saturo di ogni forma e azione che azzera il già letto e visto. “NIENTE E’ PER CASO” è un romanzo ben scritto e con una forza ben delineata che lo fa scegliere per questo motivo, una bella favola di cui un po’ tutti hanno bisogno in questa epoca di terrore sparso. Il tema trattato dal titolo “NIENTE E’ PER CASO” è un tema infinito, il destino, le coincidenze, il perché degli avvenimenti, un tema condiviso da tutti. Billy e Marta sono i due protagonisti del romanzo, hanno 20 anni e un futuro ancora da costruire in tutti i sensi; tra di loro nasce un qualcosa di inspiegabile, un qualcosa che va oltre una estate in Versilia, oltre il piacere fisico, un amore-odio che si trascina nel tempo; eppure sono due opposti, lei è una sognatrice e amante dei libri, lui è ambizioso e in carriera, hanno entrambi le stesse paure però e la stessa testardaggine. Per un po’ si separano perché sono giovani ed è presto per scegliersi; per anni non si sentono ma si ricordano l’un dell’altra. Un giorno Marta accompagna suo padre sul lago di Iseo anche per allontanarsi dal suo compagno Stefano, un uomo che la fa soffrire perché è un uomo sposato, il destino le ha riservato una sorpresa e Marta rivede  Billy in un agriturismo e ricomincia così tra di loro la passione, l’intesa ma anche una guerra fatta di scontri e riappacificazioni, con un finale a sorpresa denso di situazioni. Una storia universale e ben raccontata da Maria Venturi, giornalista, scrittrice e autrice di fiction televisive di successo, un romanzo che è una lunga riflessione sull’amore, anche sull’amore sbagliato come in questo caso, ma che comunque vale la pena di vivere, una lunga riflessione sull’importanza del destino nelle vicende quotidiane e in quelle sentimentali; è questo il segreto della scrittura di Maria Venturi, raccontare storie di tutti.

DANIELA MEROLA

Share Button

Daniela Merola

Un saluto a tutti, sono Daniela Merola, scrittrice, blogger, giornalista e il mio sentiero è sempre stato "il coraggio delle proprie idee".

Lascia un commento