La vigna di Angelica, un libro di Sveva Casati Modignani

“PENSARE PAROLE”: recensione libro per martedì 26 maggio 2015

“LA VIGNA DI ANGELICA” di Sveva Casati Modignani.

E’ uscito il 28 aprile il nuovo avvincente romanzo di Sveva Casati Modignani intitolato “la vigna di Angelica” e edito da Sperling&kupfer. Una trama bella e personaggi credibili rendono il romanzo di sicuro appeal presso i lettori e i numerosissimi fans della grande scrittrice italiana. Con questo romanzo si viene catapultati nell’affascinante mondo dei vini e delle produzioni vinicole, un mondo difficile fatto di duro lavoro, di incontri, congressi mondiali per parlare di problematiche ambientali e scelte di prodotti eccelsi, un mondo fatto di profumi e sapori emanati dalle vigne. Un romanzo accurato che esalta il mondo della produzione enologa e special modo di quella italiana, vero fiore all’occhiello dell’economia italiana ed è per questo che la Modignani si è documentata per bene per raccontare l’industria vinicola e tutto ciò che quel mondo produce. I personaggi che si muovono nel romanzo sono assolutamente ben inseriti e a loro agio nel contesto descritto. Ma il romanzo è anche una storia di passioni e amore ed è improntato sulle caratteristiche dell’essere femminile e che esalta il valore delle donne e la loro forza fatta di tenacia e perseveranza. La protagonista Angelica è una donna forte che vive per il suo lavoro, una produttrice di vini dei quali conosce tutto il possibile. Angelica ha fatto in passato delle scelte drastiche che l’hanno fortificata e le hanno permesso di conoscere i propri limiti e i propri desideri. E’ la storia della famiglia Brugliani, proprietaria di un antico monastero in cima ad un colle e dal quale si espandono una lunga filera di vitigni che producono vini pregiati. Angelica è madre, moglie e imprenditrice di successo ma dietro questa perfetta facciata si nasconde una realtà fatta di menzogne del marito di lei e di tanti signi infranti per Angelica stessa. Tuttavia Angelica è una donna determinata ad avere un nuovo inizio e una nuova felicità per il proprio privato. “La vigna di Angelica” è un romanzo avvincente che racconta la storia di una famiglia e di una tradizione vinicola, è la storia di Angelica che porta avanti la tradizione di famiglia con coraggi e non poche difficoltà sempre mossa dai suoi sogni mai sopiti. E’ un romanzo “essenziale”, che parla di amore e che racconta la storia del nostro paese attraverso la descrizione delle aziende vinicole e di tutto il loro contributo all’economia italiana. Un romanzo soave e preciso in cui si muovono Angelica e gli altri personaggi con tutti i loro difetti e sbagli. Decisamente da leggere.

DANIELA MEROLA

Share Button

Daniela Merola

Un saluto a tutti, sono Daniela Merola, scrittrice, blogger, giornalista e il mio sentiero è sempre stato "il coraggio delle proprie idee".

Lascia un commento