“Un favoloso appartamento a Parigi”, un libro di Michelle Gable

PER “PENSARE PAROLE”: recensione libro per martedì 14 ottobre 2014-

“UN FAVOLOSO APPARTAMENTO A PARIGI” di Michelle Gable

 

Un altro bellissimo bestseller che la Newton Compton non si è lasciata scappare, è questo affascinante “UN FAVOLOSO APPARTAMENTO A PARIGI” di Michelle Gable, un romanzo di svago ma certamente curatissimo e di grande appeal. Dopo il grande successo ottenuto negli USA è arrivato il 2 ottobre anche in Italia e sta già raccogliendo consensi per la grazia e la cura con il quale è stato scritto. La storia è elegante e i personaggi efficacissimi, senza banalità né eccessivo glamour il romanzo colpisce per intensità e veridicità, scritto benissimo dalla Gable che è stata brava a bilanciare i due racconti paralleli ed intrecciati tra loro con due campi d’azione sviluppati, il parallelo tra le due vite di queste due donne e le loro vite così diverse eppure così unite; la Gable è riuscita a raccontare Parigi fino a renderla viva nelle sue ambientazioni diverse, una ai nostri giorni con il racconto delle persone di un piccolo caffè, l’altra con il racconto della Parigi dei primi del novecento. La protagonista April è una antiquaria e critica d’arte a cui viene proposto di recarsi a Parigi per visionare un FAVOLOSO APPARTAMENTO ricco di storia e cultura tra mobili antichi, gioielli preziosi e quadri di grande valore, un appartamento abbandonato da settant’anni ma racchiude in sé storia e ricordi. In questo appartamento c’è un quadro stupendo del pittore italiano famosissimo Giovanni Boldini che ritrae una donna in un sontuoso abito rosa, un quadro che attira subito l’attenzione di April per la sua aurea fascinosa; la donna è Marthe De Florian ed è la proprietaria del favoloso appartamento dove lei ha vissuto. April inizia così a studiare i diari della donna con l’aiuto del collega francese Luc Thebault; scopre così gli amori e la vita avventurosa di Marthe una donna determinata a raggiungere il successo con la sua carriera nelle FOLLIE BERGERE e con la sua vita a Parigi dove accoglieva nell’appartamento i suoi ricchissimi ammiratori. April grazie a questo mondo scoperto in questo appartamento così affascinante e misterioso anche riesce a trovare la forza per dare una svolta alla sua vita. Un romanzo delizioso per la meticolosità con il quale è stato scritto e per gli argomenti trattati, la vita parigina di inizio secolo scorso, l’antiquariato, l’arte e con un finale positivo e pieno di ottimismo e di questi tempi non guasta mai l’ottimismo e il pensare positivo. Si può trovare la forza per una svolta vitale anche leggendo un cosiddetto romanzo rosa come questo ma che racchiude in sé comunque un ottimo interesse culturale.

DANIELA MEROLA

Share Button

Daniela Merola

Un saluto a tutti, sono Daniela Merola, scrittrice, blogger, giornalista e il mio sentiero è sempre stato "il coraggio delle proprie idee".

Lascia un commento