“Rebus”, un libro di Andrea Corona

“PENSARE PAROLE”: recensione libro per martedì 17 febbraio 2015

“REBUS” di Andrea Corona;     Milena edizioni.

Andrea Corona, giovane promessa dell’editoria italiana ritorna con questo libro “REBUS” edito da Milena edizioni. Un romanzo che parla dei meccanismi che scattano nella mente di un essere umano quando è nella fase del sonno, una fase di estrema debolezza, un sonno che si mescola al mistero, all’incubo, alla fantasia; un romanzo a sfondo psicologico che narra una storia singolare con un finale criptico e confuso che nulla spiega al lettore lasciando che esso stesso possa inventarsi un finale o immaginarlo come si vuole. Avventura, eros e mistero si mescolano in una spiritualità complessa della psiche del protagonista che non riesce a venire a capo del “REBUS” tra suggestioni e atmosfere che oscillano tra il fantastico e l’horror ma che non catalogano il libro in nessun genere di settore. “REBUS” è un enigma interessante tutto da scoprire per il lettore. Il protagonista Giona è un assicuratore che conduce una esistenza monotona ed è fidanzato con Glenda; una sera viene fermato da uno sconosciuto che lo chiama “Signor Amos”; da qui inizia l’avventura onirica o reale di Giona che non riconosce più se stesso, né la sua ragazza in un gioco che non ha fine. Un viaggio in un tempo senza tempo e senza punti di riferimento e verso una conclusione misteriosa. Questo viaggio è stato un sogno, un incubo, un’illusione oppure è realtà? È questo il punto di forza del romanzo, il lasciare in sospeso ogni spiegazione, il dilemma si perpetua fino alla fine. Il protagonista Giona è vittima della sua stessa confusione mentale? Il “REBUS” è davvero angosciante. Il romanzo rappresenta l’inquietitudine moderna dalla quale gli uomini cercano di fuggire, perseguitati dagli incubi e dai mostri della loro mente che li porta a immaginare cose non reali, visioni, suggestioni che offuscano il raziocinio e la lucidità, per non saper affrontare la dura realtà. “REBUS” è un buon romanzo che permette al lettore di riflettere molto sulle proprie capacità di interpretazione della realtà.

DANIELA MEROLA

Share Button

Daniela Merola

Un saluto a tutti, sono Daniela Merola, scrittrice, blogger, giornalista e il mio sentiero è sempre stato "il coraggio delle proprie idee".

Lascia un commento