Recensione spettacolo teatrale “La macchina della felicità”

“PALCOSCENICO”:

SPETTACOLO TEATRALE “LA MACCHINA DELLA FELICITA’”

CATANIA TEATRO METROPOLITAN  12/13 DICEMBRE 2015

 

Ritorna il carrozzone de “la macchina della felicità”con Flavio Insinna e la piccola orchestra italiana e questa volta riprende il suo viaggio arrivando a Catania al teatro metropolitan per tre serate imperdibili, il 12 dicembre due spettacoli, alle 17:30 e alle 21:00 e il 13 dicembre alle 17:30. “La macchina della felicità”è l’ultimo libro del formidabile comunicatore che è Insinna e da questo libro è stato tratto un piccolo ma intenso e piacevolissimo spettacolo teatrale che si è trasformato man mano in un qualcosa di estremamente pregevole, si è arricchito, si è ampliato, proprio come il suo affabulatore che di data in data in tutta Italia ha aggiunto pensieri, riflessioni, concetti da esprimere, partendo dal libro “la macchina della felicità”e dalla storia raccontata in esso e che racchiude in sé una enorme domanda esistenziale: “siamo davvero disposti a mettere in gioco la nostra vita quando si incontra l’amore vero?”. Da questa domanda e dalle riflessioni che ne conseguono si regge tutto lo spettacolo, tenuto su dal fiume di parole e da quella rarissima dote che possiede Insinna che è quella della comunicazione reale e profonda col pubblico. Uno spettacolo nello spettacolo che catania potrà apprezzare in queste serate che saranno condite anche dalla musica jazz e pop della piccola orchestra italiana, pochi elementi ma bravissimi, a sottolineare ogni passaggio essenziale dello spettacolo, avrà battute spontanee di Insinna che riverserà sul pubblico rendendolo parte integrante dello spettacolo. Un viaggio fatto di sogni e desideri dove si coglie la voglia di “ribellione positiva” che da il senso a “la macchina della felicità” e di conseguenza anche al mattatore Insinna che a stento condensa il suo talento trasbordante. “La macchina della felicità” è un delizioso spettacolo da godere fino in fondo, ridendo e piangendo sugli accadimenti della vita. Lo spettacolo sembra riuscire a non esaurirsi mai tanto è in grado di poter assorbire la verve di Insinna in un continuo rimando con il pubblico nel dare e ricevere. Bentornata “macchina della felicità”.

DANIELA MEROLA

Share Button

Daniela Merola

Un saluto a tutti, sono Daniela Merola, scrittrice, blogger, giornalista e il mio sentiero è sempre stato "il coraggio delle proprie idee".

Lascia un commento