Recensione spettacolo teatrale: “Vicini di stalla”

“PALCOSCENICO”:

SPETTACOLO TEATRALE “VICINI DI STALLA”

TEATRO COMETA, ROMA        dal 26 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016.

 

In scena al teatro cometa di Roma c’è uno spettacolo bellissimo e divertente che racconta il Natale alternativo dei “vicini di stalla” del nuovo nato che salverà il mondo. Per la regia di Ninni Bruschetta lo spettacolo è interpretato da Ciro Scalera, Antonio Grasso, Antonello Pascale e Federica Carruba Toscano, che con le loro comiche avventure animeranno la notte di natale più misteriosa dell’universo e con la loro comicità riescono ad offrire leggerezza e soavità al tema religioso in questione dandone una loro versione e mantenendo nello spettacolo il valore universale del tema. Una storia che coinvolge lo spettatore in una riflessione sulla natività non cadendo mai in banalità o volgarità ma sempre nel massimo rispetto. La storia di “vicini di stalla” è stata scritta da Antonio Grasso e Francesco Stella e racconta di un lungo viaggio fatto da due pastori nomadi, Corallo e Armonio, che dalla Magna Grecia sono arrivati sino in Oriente accompagnati dall’asinella Rosaria. Finalmente nel deserto trovano un rifugio tutto per loro ma le loro notti vengono disturbate dai continui movimenti provenienti dalla stalla vicina, la stalla del Salvatore, di cui loro non sanno nulla. Da qui si sviluppa lo spettacolo teatrale ricco di comicità e situazioni paradossali nelle quali vengono coinvolti i “vicini di stalla”, situazioni che richiamano alla realtà attuale dove la tolleranza, allora come ora, viene messa a dura prova ed è il tema che rappresenta tutto il testo teatrale insieme con temi quali la diffidenza sui vicini, l’incredulità su un evento inaspettato e misterioso per poi giungere alla riscoperta degli esseri umani, alla riscoperta della magia del sacro e della fede. Il tutto condito da divertimento e riflessione sull’umanità in genere. Gli attori regalano uno spettacolo egregio, reale e poetico allo stesso tempo, pieno di risate intelligenti. Bravi tutti nell’interpretare questo spettacolo che ha un testo indovinato, coraggioso e bello per un teatro che sa farsi magia e innovazione.

DANIELA MEROLA

Share Button

Daniela Merola

Un saluto a tutti, sono Daniela Merola, scrittrice, blogger, giornalista e il mio sentiero è sempre stato "il coraggio delle proprie idee".

Lascia un commento