Samadhi Provvidenza Mattaliano: “La metafisica degli stati d’animo”

Studio, lavoro, la frenesia di una vita sociale che, grazie, e a causa della nuova tecnologia, ci portiamo anche a casa: social media, internet, cellulari, tablet…
Pochi silenzi, poco tempo per pensare a noi stessi, per conoscerci meglio.
Per questo motivo, spesso, capita non comprenderci: reazioni emotive incontrollate, difficolita’ nel gestire l’ansia e nell’affrontare i problemi della vita. A cosa dobbiamo tutto questo? Samadhi Provvidenza Mattaliano, con il suo libro “La metafisica degli stati d’animo”, cerca di fornisci una risposta.

E’ una ricercatrice spirituale fin dalla sua adolescenza e formatrice da oltre vent’anni, conduce seminari, corsi, laboratori e meditazioni per portare alla coscienza il Sé nascosto. Ha dedicato buona parte della sua vita all’approfondimento dei traumi di nascita e di quanto gravita attorno alla psicologia pre e peri natale, approfondendo gli imprinting emozionali che il bambino riceve durante il concepimento, la gestazione e la nascita con le sue modalità. Grazie al suo peculiare lavoro di crescita in coscienza e spiritualità, partendo da una profonda trasformazione interiore di se stessa, ha permesso a tantissime persone di cambiare i modelli di vita e delle relazioni dell’io piccolo (ego).


“La metafisica degli stati d’animo” si rivolge proprio a coloro che non conoscono le radici delle proprie emozioni e dei propri sentimenti, a coloro che non comprendono le cause scatenanti dei propri conflitti e dei dolori nascosti nella parte più profonda di se stessi. L’umanità, come un robot, adopera una macchina emozionale che emette dei meccanismi interiori inconsci considerandoli come processi reali nel tempo presente e ignorando che essi invece appartengono al passato ereditato. È come se davanti a noi avessimo già il modello di vita che dovremmo attuare. Da questo quadro il destino dell’umanità sembra essere già segnato. Invece no! Solo noi possiamo portare cambiamento nella nostra vita, di riflesso nella vita degli altri e addirittura nella società. Occorre impegnarsi, ma ne vale la pena: ti sentirai rinato, più fiducioso e potrai attingere al tuo Sé superiore ogni volta che vorrai.

Share Button

Lascia un commento