San Vito lo Capo

San Vito lo Capo ha un fluido magico: migliaia di turisti d’estate attraversano Alpi e Appennini, affrontano percorsi lunghissimi per ritrovarsi là.
Ci sarà un arcano mistero che lega la moltitudine di persone diverse allo stesso luogo? Semplicemente l’incanto della natura che là si dispiega potente e benefica. Il mare è la registra silenziosa e tacita che detta il ritmo. Una spiaggia sabbiosa e invitante, un mare pulito e lungo che invita e allieta.
L’organizzazione della città è funzionale a questo clima e i locali sono attivissimi e rodati. Non dimentichiamo la lunga zona pedonale che rende ancora più rilassante le passeggiate. San Vito Lo Capo è un comune italiano di 4.180 abitanti della provincia di Trapani in Sicilia. Rinomata località balneare della Sicilia, nota per la sua spiaggia, considerata da un sondaggio turistico di Tripadvisor del 2012 tra le migliori d’Italia. Sul suo territorio è compresa la parte più occidentale della Riserva dello Zingaro.
Si trova sulla costa occidentale della Sicilia, nella penisola omonima che si conclude con Capo San Vito, con a occidente il Golfo di Macari e a oriente la Riserva dello Zingaro e il Golfo di Castellammare. Vi è una spiaggia di sabbia dorata lunga tre chilometri.
In questa cornice si sviluppa un turismo di qualità con una gestione dei prezzi mirata. Il mare pescoso della zona e la lunga tradizione marinara della provincia di Trapani fanno dei ristoranti di San Vito il luogo ideale per cenette a base di pesce.
Forse adesso si comprende meglio il successo turistico di San Vito lo Capo, una meta da visitare con lo spirito lieto di chi arriva in un luogo incantato.

© Riproduzione riservata (Gianfranco Natale)

 

Share Button

Lascia un commento