Recensione telefilm Rai Due “Beauty and the beast”

“SPETTACOLO E TV”: recensione telefilm rai due “beauty and the beast” da giovedì 3 luglio;

 

Ritorna il giovedì su raidue dal 3 luglio 2014 la seconda stagione del telefilm “beauty and the beast”, un grande successo di rai due con la prima stagione e questa seconda è ancora più avvincente; tornano le avventure dell’agente di polizia squadra omicidi di New York Catherine Chandler che rischia la sua vita e il suo lavoro per “la bestia” Vincent Keller, soldato mandato in Afganistan anni fa ed oggetto di esperimenti sul dna ad opera della CIA per creare un superuomo dotato di forza incredibile; ma ovviamente non tutto è andato come doveva. Una trama originale, avvincente, liberamente ispirato alla favola de “la bella e la bestia” di cui abbiamo visto tante trasposizioni in tv e al cinema ma il tema trattato è fortemente in divenire, indagare, sviluppare. Questo telefilm veramente ben girato ha personaggi che colpiscono, una trama intrigante che si sviluppa episodio dopo episodio con continui colpi di scena e senza mai un attimo di pausa divenendo un telefilm cult per appassionati. E’ un drama dark che mescola action, romance, drammaticità, psicologia e investigazione, una lotta del bene contro il male, un drama senza esclusioni di colpi con uno spessore drammatico notevole che porta quel pathos che è il successo della serie; ogni scelta, ogni azione ha il suo perché e questo appassiona lo spettatore; è un noir, è un thriller che lascia sempre col fiato sospeso per le sorti incerte dei due protagonisti che vivono un amore non nella norma, tra mutazioni genetiche e trasporto emotivo. E’ andato in onda per la prima volta in USA sul canale CW nel 2012 ottenendo subito un grande successo e sono già così alla terza stagione in programma; in Italia da giovedì 3 luglio ritornerà con la seconda stagione inedita dal punto in cui Vincent viene catturato dalla CIA perché accusato di omicidio; rivelazioni e colpi di scena non mancheranno: come mai la cicatrice sul volto di Vincent è sparita? È riuscito a controllare la sua “bestialità”? il suo amico JT , scienziato all’avanguardia ha trovato un antidoto per riuscire a frenare “la bestia” che è in Vincent? Una idea veramente originale per questo telefilm che evolve l’idea di “bestia”sviluppando l’idea con i problemi del mondo attuale e rendendo il telefilm moderno, pieno di fascinazione e a un livello di esplorazione psicologica interessante. I due protagonisti Kristin Kreuk e Jay Ryan sono ben assortiti e regalano al pubblico un notevole affiatamento. Il tutto è avvolto in un fantasy drammatico con sorprese fino all’ultimo episodio che già preannunciano la terza stagione come già si diceva prima.

DANIELA MEROLA

Share Button

Daniela Merola

Un saluto a tutti, sono Daniela Merola, scrittrice, blogger, giornalista e il mio sentiero è sempre stato "il coraggio delle proprie idee".

Lascia un commento