“Pulcinellamente”, appuntamento con Flavio Insinna

“TRACCE DI CULTURA”:  “PULCINELLAMENTE: appuntamento con Flavio Insinna”

3 maggio 2015-

 

Per la rassegna “Pulcinellamente” a Sant’Arpino (Ce) è intervenuto per la presentazione del suo libro “la macchina della felicità” in giro per l’Italia e per ricevere il premio speciale di “pulcinellamente” Flavio Insinna, poliedrico attore, showman e scrittore di successo, confermato da questo ultimo romanzo. “Appuntamento con Flavio Insinna” è uno show itinerante per parlare e riflettere con gli spunti che offre il romanzo “la macchina della felicità”. Uno spettacolo teatrale che si è andato creando e evolvendo nel corso delle varie tappe in giro per l’italia; una idea di spettacolo in divenire, palcoscenico perfetto, “mood”in simbiosi con un artista a tutto tondo come Insinna che basa la sua arte anche sull’improvvisazione, suo punto di forza, insieme alla verve comunicativa non comune. Questo spettacolo permette a Insinna di esprimersi al meglio perché il palcoscenico è il suo habitat naturale. Al teatro Lendi di Sant’Arpino Flavio Insinna, ospite della rassegna nazionale teatro scuola “Pulcinellamente”, ha condotto il pubblico in un viaggio meraviglioso fatto di parole, riflessioni, scambi di opinioni con il pubblico, citazioni, commenti, il tutto condito e sottolineato dalla piccola orchestra che accompagna Insinna  con la direzione musicale di Angelo Nigro al pianoforte, letizia Liberati alla voce, Vincenzo Presta al sax, Giuseppe Venezia al contrabbasso e Saverio Petruzzellis alla batteria. Tutti naturalmente bravissimi e assolutamente consoni al fiume di parole di Insinna, un connubio perfetto. La performance di Insinna è stata impeccabile e la magia che ha creato con il pubblico presente è risultata un fatto naturale. Uno spettacolo divertente e profondo anche e pieno di spunti di riflessione. Flavio Insinna è stato premiato con il “premio speciale Pulcinellamente” dal Direttore generale Elpidio Iorio per il contributo che riesce a dare con il suo lavoro attraverso la dialettica, la comunicativa e il messaggio di positività e educazione trasmettendo in tal modo cultura. Una bella soddisfazione si può dire. Un premio meritato per un artista serio e preparato che ha basato il suo cammino artistico su una concreta onestà intellettuale e che ha onorato degnamente una rassegna importante come “Pulcinellamente”concedendo una divertente serata di parole e musica di puro spettacolo intelligente.

DANIELA MEROLA

Share Button

Daniela Merola

Un saluto a tutti, sono Daniela Merola, scrittrice, blogger, giornalista e il mio sentiero è sempre stato "il coraggio delle proprie idee".

Lascia un commento