Salone del libro di Torino dall’8 maggio 2014 al 12 maggio 2014

Salone del libro di Torino dall’8 maggio 2014 al 12 maggio 2014

Ritorna “IL SALONE DEL LIBRO” di TORINO giunto alla sua 27° edizione dall’8 al 12 maggio 2014; Una 5 giorni intensissima per un appuntamento imperdibile per addetti ai lavori e pubblico dedicato all’editoria, alla cultura e alla lettura, la location è come sempre il LINGOTTO FIERE. Quest’anno è il Veneto la regione italiana ospite, una idea realizzata l’anno scorso partendo con la cAlabria, e quest’anno il veneto dove presso lo stand della regione ci saranno iniziative  improntate a valorizzare idee e uomini del veneto ad esempio ci saranno letture circa LA GRANDE LETTERATURA VENETA DEL NOVECENTO, e in più “IL MIO VENETO” un appuntamento con il giornalista Alberto Sinigallia che incontrerà ogni giorno un autore veneto contemporaneo. Ci sarà la partecipazione della SANTA SEDE come “OSPITE D’ONORE” della 27° edizione con l’intervento del Cardinale Gianfranco Ravasi presidente del PONTIFICIO CONSIGLIO DELLA CULTURA che ha coinvolto in questa sua partecipazione il suo DICASTERO e varie istituzioni vaticane. Si apprezza di questo programma 2014 interventi sempre mirati al miglioramento e che rispecchiano l’attuale situazione storica e sociale che sta vivendo l’Italia; un programma di eventi ricchissimo che presenta una manifestazione tesa ancor più a creare un sodalizio intenso tra editoria, coscienza morale e pubblico; il SALONE 2014 sarà aperto da Dario FRanceschini ministro per i beni e le attività culturali e il turismo che farà il punto sulla tutela e la valorizzazione  dei beni culturali in Italia. Mai come quest’anno ci saranno molti ospiti istituzionali tesi a scendere in campo e provare ad essere un po’ più vicini alla gente e ad essere partecipativi del quotidiano. Si spera in segnali positivi sia dalle istituzioni sia da parte del pubblico italiano ed europeo che accorre sempre numerosissimo all’evento torinese. Naturalmente ci saranno tantissimi ospiti dell’editoria che colloquieranno con il pubblico. “BENE IN VISTA” è la frase che accompagna e che da il nome all’intero programma del SALONE DEL LIBRO. Una frase emblematica, una frase che racchiude tutto il significato di questa manifestazione 2014; il “BENE IN VISTA” è un pensiero da tenere bene in mente, da far proprio, è dare una concretezza ai valori umani, è una consapevolezza di come possiamo tutti migliorarci e migliorare ciò che ci circonda, “BENE IN VISTA” è la positività del pensiero a cui deve seguire poi una azione concreta del progettare ed è per questo suo significato profondo che non poteva esserci frase più adatta alla manifestazione  di quest’anno; una manifestazione culturale improntata al dialogo, alla cultura e alla comunicazione, basi dalle quali deve ripartire l’Italia e magari visitando il SALONE si può trovare ispirazione per creare forze nuove di lavoro e creatività. Naturalmente si prevede un successo per questa edizione ricchissima, un successo meritatissimo.

DANIELA MEROLA

Share Button

Daniela Merola

Un saluto a tutti, sono Daniela Merola, scrittrice, blogger, giornalista e il mio sentiero è sempre stato "il coraggio delle proprie idee".

Lascia un commento