I miracoli del Santo Natale di Rosanna Lo Presti

Ho letto questo libro proprio il giorno di Natale per poterlo assaporare meglio.
Si tratta di una piccola raccolta di racconti, per la precisione sono sei storie che parlano del Natale e sette poesiole che parlano dei fiori.
I racconti sul Natale molto spesso sono un po’ tristi, ma molto emozionanti, però il Natale in queste storie ha portato anche dei “miracoli” come c’è scritto nel titolo.
Le canzoni sui fiori mi hanno fatto rivivere i profumi, i colori e le caratteristiche di ogni pianticella che viene esposta da questa autrice.
Come dicevo prima, alcuni racconti sono un po’ tristi, ma riescono sempre, verso il finale a portare la felicità e la serenità che si vive nel momento dell’arrivo del Natale.
La storia che mi ha sicuramente più emozionato è stata quella de “Il piccolo domatore”, la grande amicizia dei due protagonisti ha fatto in modo che anche l’impossibile potesse accadere.
Secondo il mio parere questa piccola raccolta nasconde una metafora che si ripresenta un po’ in tutte le storie.
La metafora ci dice che anche nei momenti più tristi qualcuno ci può sempre tendere una mano, in questo caso l’aiuto avviene proprio a Natale perché è un giorno magico non solo per i piccoli, ma anche per i grandi.
Un libro che aiuta i grandi a riscoprirsi bambini, che ci fa riscoprire in tutti i modi la bellezza del Natale. Perché si sa, molte volte succede che dopo l’infanzia si perda il giusto valore del Natale, che non è fatto di regali e false apparenze, ma bensì di amore e serenità.
Che altro posso dirvi?
La scrittrice non ha potuto portare a termine i suoi studi in Lettere, ma ha sempre continuato a raccontare mettendo nero su bianco.
Voglio particolarmente complimentarmi con Lei per avermi fatto vivere un breve, ma magico momento.
Vi auguro buone letture.

Share Button

Lascia un commento