A Catania sta per nascere la fabbrica più grande d’Europa di pannelli solari

I numeri sono importanti:
Mille posti di lavoro, tra diretti e indiretti
600 milioni di euro di investimenti
Una capacità di produzione di pannelli solari innovativi di 3 Gigawatt l’anno, 15 volte superiore a quella attuale. La sede non è casuale, Catania è un centro tecnologico strategico con imprese globali che investono su questo tessuto industriale con una fortissima vocazione all’informatica. Sarebbe anche il caso di ricordare che le risorse umane (molte) provengono proprio da questo tessuto economico che per una volta, una politica lungimirante ha coltivato con cura puntando proprio a rendere questo settore volano dell’economia..
Ritornando alla notizia, Enel Green Power ha firmato in passato con la Commissione europea un accordo di finanziamento agevolato a fondo perduto da quasi 118 milioni di euro per sviluppo della gigafactory Tango presso la fabbrica 3Sun di Catania.
Si avvicina il momento dell’inaugurazione, poco più di un anno, infatti la fine dei lavori è fissata al  luglio 2024. Secondo la società, «si prepara a diventare la più grande fabbrica europea per la produzione di moduli fotovoltaici bifacciali ad elevate prestazioni» contribuendo a ridurre la dipendenza energetica nel continente dall’Asia.
I pannelli prodotti potranno generare fino a circa 5,5 TWh di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili l’anno. Questi numeri corrispondono a un risparmio fino a quasi 25 milioni di tonnellate di CO2 in dieci anni e possono portare alla sostituzione di quasi 1,2 miliardi di metri cubi di gas l’anno. Il ceo del gruppo Enel, Francesco Starace, vede per l’Italia «un grande passo in avanti nel mantenimento della sua leadership tecnologica».

Share Button

Lascia un commento