Navi spia russe al largo della Sicilia

Si sente il clima di tensione in Sicilia, numerose navi militari russe tracciano la loro rotta attorno alla Sicilia.
La Sicilia è stata ed è per la Nato un luogo di gestione delle informazioni che dal Medio-oriente arrivano in Europa attraverso i canali del sistema di interforze del Patto Atlantico. La Russia fa sentire la sua presenza con navi militari che  cercano di sottrarre informazioni preziose.
In effetti si tratta di una nave spia.
Questa nave attrezzata per carpire le comunicazioni italiane e Nato è entrata nel Mediterraneo il 20 gennaio scorso, cominciando la sua attività di analisi dei dati in transito soprattutto nel Tirreno. Lunga 95 metri (3.500 tonnellate), è la prova che il mediterraneo è molto più vicino di quanto crediamo alla guerra stessa.

Share Button

Lascia un commento