La violenza subita da una donna raccontato in un libro “Cestino di fragole – Guarigione da un abuso”

In questo testo narrativo il tema centrale è l’abuso: l’autrice racconta il dolore di Magdaluna e suggerisce anche una via d’uscita. Del resto il libro “Cestino di fragole – Guarigione da un abuso” è illuminato da storie e personaggi che si intrecciano, creando nodi e dolori e allora la protagonista si assume fino in fondo l’onere di “sciogliere i nodi”.
E’ un viaggio lungo e tormentato, ma alla fine la protagonista riesce a trovare la sua finestra per poter infine spiccare il volo.
E’ vero che siamo il frutto di ciò che ci accade, ma siamo noi a decidere se lasciarci andare in balia delle onde o se issare una vela e determinare la direzione del nostro viaggio.
La storia che Magdaluna racconta in questo libro balza ogni tanto agli onori della cronaca, per poi eclissarsi nuovamente nell’oblio dei traumi seppelliti sotto la coltre dell’orgoglio, dei tabù cui voltare le spalle tentando di fingere che nulla sia mai accaduto. Non è però questo l’approccio della nostra scrittrice. Anzi. Se è vero che il tema dell’abuso è centrale, è anche vero che è trattato con delicatezza e in modo purissimo, tanto da rappresentare lo sfondo di una vicenda che ha un altro scopo: non tanto e non solo raccontare la violenza subita, ma indicare la strada per uscire da un tormento e da un dolore profondo che un abuso inevitabilmente determina.

L’abuso subito da una donna raccontato in un libro “Cestino di fragole – Guarigione da un abuso”

 

Share Button

Lascia un commento